Con Qualita e Mercato Centrale alla scoperta di nuovi sapori al MercaMercatino

Dal giorno della sua inaugurazione, il primo piano del Mercato Centrale a Firenze è diventato uno dei miei punti di riferimento nel centro storico fiorentino, soprattutto quando sono in compagnia. La sua formula con tante botteghe artigiane affacciate su un’area comune permette infatti a ognuno di mangiare quello che preferisce: pesce, carne, pizza, un tagliere di formaggi o una mozzarella di qualità, tutto a disposizione in un unico spazio.

MercaMercatino

Il MercaMercatino allestito sulla terrazza del Mercato Centrale

Già così il Mercato Centrale è un luogo dove scoprire, assaggiare e degustare: ora grazie al MercaMercatino sarà possibile espandere ulteriormente i propri confini gastronomici. Come? Nell’ambito di questa iniziativa, una volta al mese, fino a Dicembre sarà allestito un piccolo mercatino, situato su una delle terrazze del Mercato Centrale (sopra al ristorante La Tosca). Qui Qualita ha raggruppato alcune eccellenze dell’enogastronomia toscana: si tratta di piccoli produttori che hanno puntato tutto sulla qualità, con produzioni in quantità limitata che non trovano spazio nei normali canali distributivi.

Sono stata invitata a partecipare alla prima giornata del MercaMercatino, il 25 Settembre: l’impressione è quella di un mercatino di paese, dove oltre a comprare si può assaggiare e soprattutto chiacchierare con i produttori. Sì perchè come spesso accade, chi si occupa di questo tipo di prodotti che possiamo definire “di nicchia” ha tante storie da raccontare, basta avere voglia di ascoltarle. Io ne ho selezionate alcune, che potete leggere qui sotto, ma vi consiglio di scoprire le altre di persona.

I Biscotti delle Nonne di San Frediano

Così passeggiando tra i banchi mi trovo ad ascoltare la storia dei Biscotti delle Nonne di San Frediano. Questi frollini nascono da un’intuizione di Alfredo, proprietario dello storico negozio Il Dolce Emporio di Borgo San Frediano (Firenze), e dall’esperienza del Panificio Vannini.

I Biscotti delle Nonne di San Frediano

I Biscotti delle Nonne di San Frediano

Le ricette infatti, ci racconta Alfredo, sono ispirate a quelle di sua nonna Ada, ritrovate tra i suoi appunti. Questi biscottini sono friabili e leggeri, ognuno con un tratto distintivo: ci sono i biscotti di Nonna Ada, con il cioccolato fondente a pezzi, quelli di Nonna Rina, con il vinsanto e le uvette, quelli di Nonna Bice con cioccolato fondente e nocciole. Una curiosità: i biscotti di Rina e Bice sono preparati con poco zucchero e con olio extra-vergine d’oliva IGP toscano al posto del burro. Ora sarà che sono cresciuta in toscana, ma l’olio d’oliva nei dolci mi riporta immediatamente alla mente ricordi d’infanzia, ai dolci semplici e leggeri, fatti in casa giusto per tenere buoni noi bambini: ecco, i Biscotti delle Nonne, mi hanno ricordato proprio questo tipo di ricette, tanto che in pochi minuti, sull’onda dei ricordi, mi sono trovata a conversare con il sig. Alfredo scambiandoci dettagli di ricette di famiglia (ma ovviamente lui ne sapeva molto più di me). I biscotti sono distribuiti in vari punti vendita in Italia e all’estero, ma se passate da Firenze potete sempre trovarli al Dolce Emporio (e se proprio non potete passare, potete sempre farveli spedire).

Il Dolce Emporio
Borgo San Frediano 128R, Firenze
Blog  | Facebook | Email

Azienda agricola “La Poderina Toscana”

Se mi conoscete un po’ sapete quanto ami tutta l’area del Monte Amiata. Quindi sono stata felicissima di imbattermi nello stand dell’Azienda Agricola biologica “La Poderina Toscana”: situata vicino a Montegiovi, questa azienda produce olio extravergine di oliva e vino biologico. L’azienda inoltre sfrutta le energie rinnovabili per le sue attività, quindi tutta la filiera è improntata al rispetto dell’ambiente e della natura circostante.

La Poderina Toscana è inoltre inserita nella Strada del Vino Montecucco e dei Sapori dell’Amiata. Alla degustazione ho potuto assaggiare l’olio nuovo (sì, a Settembre, raro ma non impossibile); successivamente ho assaggiato l’ “Etichetta Argento”, un blend di Correggiolo, Frantoio, Leccino e Olivastra che fa parte della selezione dell’Azienda: è un olio dal gusto abbastanza intenso ma raffinato, dal gusto molto fresco, che ricorda l’erba, mentre le note finali ricordano il carciofo, ed è perfetto per molti piatti della tradizione toscana.

Tra i vini ho potuto assaggiare un sorso di Primo Passo IGT Toscana bio, un vino da dessert biologico leggero e non troppo dolce, a metà strada tra un passito e un classico vin santo. Mi è rimasta la curiosità di provare gli altri vini, e a dire il vero anche tutti gli altri prodotti.

MercaMercatino Poderina Toscana

Il Pane delle Donne ®, alcuni frollini e un sorso di Primo Passo IGT Toscana Bio, il vino da dessert bio dell’Azienda Agricola “La Poderina Toscana”

Accanto ai prodotti de La Poderina Toscana era presentato il cosiddetto “Pane delle Donne®“. Cosa è il Pane delle Donne®? La Dott.ssa Comasia Ricci, docente di Igiene degli alimenti presso l’Università di Siena, mi spiega che questo progetto è nato nel 2014 dalla collaborazione con la collega, prof.ssa Anna Maria Aloisi (che insegna Fisiologia sempre all’Università di Siena). Questo pane contiene una buona quantità di soia in sostituzione di una parte della farina, riducendo così i carboidrati e aumentando le proteine del pane; la presenza della soia apporta inoltre nutrienti preziosi per la salute delle donne in meno pausa, come gli isoflavoni (una pagnotta da 200g ne contiene la dose giornaliera raccomandata) e gli estrogeni. Il risultato è un pane dal gusto un po’ rustico, che ben si sposa con i sapori toscani: io l’ho assaggiato con l’olio nuovo de La Poderina Toscana, con dei buonissimi salumi e con pecorino del monte Amiata. Se poi avete la fortuna di trovare in degustazione i biscotti a base di strutto, fatevi pure tentare: la dott.ssa Ricci, che ha creato la ricetta, vi rassicurerà sul fatto che una piccola quantità di strutto di ottima qualità non può nuocervi, almeno la vostra coscienza sarà a posto.

Azienda agricola “La Poderina Toscana”
Loc. Poderina, Montegiovi (GR)
Sito | Email

Il pane delle donne
Email

Azienda Agricola Angela Nannoni

Tra le eccellenze del MercaMercatino non ci sono solo prodotti alimentari: l’Azienda Agricola Angela Nannoni, conosciuta per il suo olio extravergine di oliva bio (segnalata anche nella guida Slow Food), è presente con uno stand dove oltre all’olio propone cosmetici realizzati con lo stesso ingrediente.

Prodotti dell'Azienda agricola Angela Nannoni

Prodotti dell’Azienda agricola Angela Nannoni

Si tratta di creme per il corpo, una crema mani e una serie di saponette (per viso, corpo e capelli) a base di ingredienti naturali e, per le pelli più sensibili, di alcuni prodotti esiste una versione priva di profumazione.

Azienda agricola Angela Nannoni
Loc. Montefiesole 36, Pontassieve (FI)

I prossimi appuntamenti del MercaMercatino

Se siete curiosi segnatevi le prossime date del MercaMercatino:

  • 25 ottobre
  • 22 novembre
  • 13 dicembre

Lo spazio degustazione è aperto dalle 10 alle 17. Se non conoscete affatto il Mercato Centrale, in ognuna delle date indicate, sarà possibile effettuare una visita guidata del Mercato con degustazione di vino; la visita è a cura del critico enogastronomico Leonardo Romanelli (costo 15 euro/persona, prenotazioni eventi@mercatocentrale.it).

Durante la visita potrete scoprire le origini del mercato di San Lorenzo, la sua evoluzione, il suo ruolo per la città e approfondire le caratteristiche dei produttori che hanno aperto la loro bottega al primo piano.

Mercato Centrale

Mercato Centrale, Firenze, FI, Italia

Leave a Reply