A Firenze tutto pronto per Taste 2016

Torna a Firenze l'appuntamento dedicato alle eccellenze dell'enogastronomia

F. Guazzelli, courtesy of Taste

A Firenze è tutto pronto per Taste 2016, l’evento dedicato alle eccellenze enogastronomiche più glamour d’Italia. Dal 12 al 14 Marzo presso la Stazione Leopolda si riuniranno appassionati ed esperti del settore, per una kermesse all’insegna del gusto.

Superata a pieni voti l’edizione del decennale, quest’anno Taste si presenta al pubblico con la consueta ricchissima offerta in termini di espositori ed eventi e con qualche piccola novità. Taste 11 infatti per la prima volta si estenderà non solo all’interno della Stazione Leopolda, ma anche negli spazi del nuovo teatro di Opera Firenze dove saranno ospitati progetti speciali ma anche i Taste Ring i panel moderati da Davide Paolini in cui si “affronteranno” alcuni noti esperti del settore, concentradosi su vari temi legati all’agroalimentare. L’insieme degli appuntamenti di Taste 2016 sono visualizzabili sulla pagina ufficiale.

Manifesto Taste 11

L’evento si articolerà tra i 340 espositori (20 in più della passata stagione) attraverso i Taste Tour, veri e propri itinerari del gusto, che probabilmente renderanno più agevole la scoperta dei prodotti in un panorama di aziende sempre più vasto. Inoltre sarà presente una sezione dedicata ai Taste Tools, una selezione di oggetti di design che sarebbe riduttivo etichettare semplicemente come “da cucina”.  Sarà inoltre presente un’area dedicata allo shopping, denominata Taste Shop: insomma se durante il vostro percorso vi siete innamorati di una delle specialità assaggiate, potrete acquistarlo scegliendo tra ben 1.850 prodotti

Gli appuntamenti più interessanti di Taste 2016

Tra gli eventi speciali da segnalare Every small bite contains a story, il progetto dedicato al tema della diversità alimentare che si concentrerà soprattutto su produzione agroalimentare e cultura gastronomica del Sud America. Protagonisti in questo caso due paesi emergenti, Brasile e Perù, interessanti non solo perché caratterizzati da una notevole biodiversità, ma anche per una tradizione culinaria che nasce dall’incontro di culture diversissime tra loro. Un modo per estendere i confini di Taste pur mantendo una programmazione che vede l’Italia al centro.

Colombe della pasticceria Tuttobene-16

Le colombe della storica pasticceria Tuttobene di Campi Bisenzio, da degustare insieme alle specialità di altri maestri pasticceri in occasione dell’evento “La Colomba fa Primavera” i cui ricavati saranno devoluti all’ATT – Associazione Tumori Toscana.

Senza dubbio da tenere d’occhio anche l’evento Orti urbani e coesione sociale in cui si parlerà del ritorno della natura all’interno degli spazi urbani, toccando temi come il recupero architettonico e la valorizzazione del territorio. Sabato 12 alle 18,30 (area Taste Ring) sarà presentato il progetto “L’Orto dell’Oasi”, con il patrocinio della Regione Toscana.

Per chi è interessato più ai temi dell’arte e della cultura segnaliamo l’appuntamento di Lunedì 14 marzo alle ore 12 (area Taste Ring) Leonardo non era vegetariano: questo infatti il titolo del libro presentato in questa occasione, edito da Maschietto Editore in collaborazione con Museo Ideale Leonardo Da Vinci ed Eataly, con prefazione di Oscar Farinetti. Frutto di trent’anni di ricerche, il libro fa il punto sul rapporto di Leonardo con i temi dell’alimentazione e della cucina e sul suo presunto vegetarianesimo. Accanto ai testi storici, 15 nuove ricette illustrate create dallo chef Enrico Panero, che evocano il gusto, la creatività e il genio di Leonardo.

Una piccola nota riguardo agli orari: per i primi due giorni dalle 9,30 alle 14,30 l’ingresso è riservato agli operatori del settore (ingresso 15€). Il pubblico potrà invece accedere a Taste il 12 e 13 dalle 14.30 alle 19.30, e il 14 dalle 9.30 alle 16.30 (ingresso 20 €)

Gli eventi di FuoriDiTaste

Manifesto Fuori di Taste 2016

Piatto al tartufo, Fuori di Taste al caffé Florian, Taste 2016 (foto <em>courtesy of</em> caffè Florian).

Piatto al tartufo, Fuori di Taste al caffé Florian, Taste 2016 (foto courtesy of caffè Florian).

Anche quest’anno tornano gli eventi paralleli di Fuori di Taste: tutta la città di Firenze diventa un estensione dell’evento principale, sfoderando il meglio che può offrire nel campo dell’enogastronomia ma anche del design. Come sempre il calendario (visualizzabile e scaricabile sul sito ufficiale) è molto ricco e le location sono tra le più suggestive del capoluogo.

Per i fiorentini così come per gli ospiti di passaggio questa è l’occasione per scoprire luoghi ed eccellenze della città. Gli eventi vanno dalle degustazioni alle cene fino a momenti più creativi, che prevedono performance o itinerari di gusto.

Come negli anni passati gli appuntamenti saranno vari e letteralmente per tutti i gusti: dalle pietanze degli chef stellati Valeria Piccini (Mama Florence Cooking School) e Marco Stabile (Camera di Commercio di Prato), ai menù al tartufo del caffè Florian fino alle degustazioni di birre artigianali o di liquori e musica (nell’esclusiva cornice del Four Season).

Domenica 13 Marzo alle 19 segnaliamo l’appuntamento Cinquanta Sfumature di Gusto. Alle 19,00 presso il Lungarno Bistrot (piazza Scarlatti 1/r) va in scena la degustazione di un ensemble di sapori. Il tema sarà come provare a sedurre il palato con riso, pasta, caffè, olio, aceto balsamico, prosciutto, acciughe, giardiniera e vino di alta qualità ascoltando buona musica.

Segnaliamo anche un evento dedicato alla cucina senza glutine, che ha anche un aspetto legato alla solidarietà: Domenica 13 Marzo, le due blogger Forchettinagiramondo e GingerGlutenFree presenteranno uno speciale Sunday Brunch presso la scuola di cucina Mama Florence; l’iniziativa è volta a raccogliere fondi per la campagna SfidolaFame di Oxfam Italia.

All’insegna della solidarietà anche l’evento La Colomba fa Primavera di Sabato 12 e Domenica 13 Marzo ore 15.00 – 21.00 alle ex-Leopoldine (piazza Tasso 7) dove sarà organizzata una degustazione di colombe artigianali il cui ricavato sarà devoluto all’ATT – Associazione Tumori Toscana. Acquistando un gettone del valore di 5€ sarà possibile degustare 5 assaggi scegliendo tra vari produttori in abbinamento a vini dolci. Tra le aziende che mettono a disposizione i loro prodotti: Pasticceria Sieni, Pasticceria Tuttobene, Pasticceria La Quale, Pasticceria Buonamici, Corsini Biscotti, Forno Vannini/Le Nonne di S. Frediano, Fiasconaro, Sapori della Rocca, Attilio Servi Roma, Calonaci SrL, Torrefazione Oke caffè.


 I numeri di Taste

Per l’edizione 2015, Pitti Taste ha fatto registrare in tre giorni un’affluenza complessiva di oltre 14.000 presenze, dei quali oltre 4.500 sono stati i buyer e gli operatori del settore (da oltre 40 paesi nel mondo), raccogliendo grande attenzione da parte di stampa e televisioni nazionali e internazionali (550 giornalisti italiani ed esteri accreditati) così come grande successo di pubblico hanno avuto gli oltre 150 eventi organizzati in città nel cartellone di FuoriDiTaste, il calendario off di iniziative e appuntamenti firmati Taste a Firenze.

Stazione Leopolda

Stazione Leopolda, Viale Fratelli Rosselli, Firenze, FI, Italia

Opera Firenze

Opera di Firenze / Maggio Musicale Fiorentino, Via Vittorio Gui, Firenze, FI, Italia

Leave a Reply