A Firenze torna MDT Conference: l’evento dedicato ai progetti digitali in ambito museale

Dopo il successo della prima edizione, MDT Conference 2018 torna a Firenze dal 12 al 13 Aprile.
MDT – Museum Digital Transformation è una conferenza dedicata ad un tema molto attuale: i percorsi e i processi per la digitalizzazione delle realtà museali. MDT2018 propone un programma vario e articolato, con testimonianze delle principali realtà italiane  e workshop pratici per esplorare le nuove frontiere del digitale applicate al settore culturale.  

La prima edizione di MDT – Museum Digital Transformation che si è tenuta a Firenze la scorsa primavera è stata un successo “di critica e di pubblico”, come si dice in questi casi. Conferenza e workshop sold-out, e in molti casi per seguire gli interventi non bastavano i posti a sedere. Ovvio quindi che quest’anno si replichi con una nuova edizione di MDT, che per l’occasione trasloca – almeno per il primo giorno – presso il Centro Congressi di Firenze.

Anche quest’anno l’evento è organizzato dall’Opera di Santa Maria del Fiore, una realtà che negli ultimi anni ha fatto parlare di sé per vari progetti di alto profilo: dal rinnovamento spettacolare del Museo dell’Opera del Duomo (ne ho scritto in occasione dell’inaugurazione) al lancio di Autography, l’innovativo progetto dedicato ai graffiti virtuali che si propone come soluzione divertente all’annoso problema dei graffiti reali che imbrattano i monumenti.

Al centro di MDT 2018 ci sono ancora gli scenari digitali del presente e del futuro e la loro applicazione in ambito museale. Un approfondimento assolutamente necessario, perché in un mondo in cui la comunicazione si svolge sempre più sui nuovi media, adattare i propri contenuti e strategie non è più una questione opzionale. E questo vale per le aziende ma anche e soprattutto per i musei e le realtà culturali, che hanno bisogno di comunicare il loro immenso patrimonio a un pubblico sempre più numeroso e smart.

Come sapete  questi temi mi appassionano da anni, e in passato ho scritto vari post dedicati al tema della cultura e del digitale. Anche per questo seguirò con molta attenzione la conferenza, e racconterò sui social gli spunti più interessanti. In ogni caso l’hashtag ufficiale dell’evento è , per seguire tutti gli sviluppi sui canali ufficiali dell’Opera di Santa Maria del Fiore.

Il programma di MDT 2018

I temi da approfondire sono tantissimi: ad esempio l’uso dei chatbot o di soluzioni di tipo blockchain, ma anche le opportunità che le tecnologie digitali possono offrire alla didattica museale.

Se lo scorso anno si era puntato su una rassegna del panorama internazionale, quest’anno il focus sarà sui progetti digitali delle realtà italiane. E il panorama del Bel Paese negli ultimi si è arricchito di varie esperienze veramente interessanti.  Al centro degli interventi ci saranno le esperienze di realtà che già stanno attuando con successo progetti digitali, ma anche momenti per approfondire le best practice e le questioni più tecniche.

Oltre a una parte teorica MDT prevede anche un’intera giornata dedicata ad alcuni workshop a tema – che lo scorso anno sono stati gettonatissimi. Divisi in due sessioni, una la mattina e l’altra il pomeriggio, i workshop offriranno infatti l’occasione di testare alcune tecniche progettuali in un ambiente informale e collaborativo. Ad esempio sarà possibile immaginare il museo del futuro e poi costruirne un modello con i mattoncini giocattolo. O ancora progettare un’esperienza di gioco da applicare alla realtà museale. Oppure sarà possibile approfondire gli strumenti per la progettazione cooperativa e le migliori tecniche per produrre video adeguati ai canali digitali.

L’evento si articola in due giornate:

  • il 12 Aprile si terrà la conferenza vera e propria nella Sala Verde di Villa Vittoria (all’interno del complesso del Palazzo dei Congressi); Il programma  è consultabile sul sito ufficiale
  • il 13 Aprile sarà dedicato esclusivamente ai workshop, che si svolgeranno nella sede del Centro Arte e Cultura in piazza San Giovanni (di lato al Battistero).

L’iscrizione all’evento può essere effettuata tramite la piattaforma Eventbrite. Attenzione però: MDT – Museum Digital Transformation è un evento di livello professionale, e come succede in questi casi la conferenza non è gratuita (sono invece gratis i workshop, disponibili solo per chi ha acquistato il biglietto). Però se volete iscrivervi con un sostanzioso sconto siete fortunati, perché per i lettori di Lonely Traveller c’è una piccola grande sorpresa:

👉 sconto del 30% sul biglietto per chi si iscrive tramite questo link 👈
(attenzione, il link è  era valido solo fino al 9 Aprile, data di chiusura delle iscrizioni)

Dettagli

Dove e quando

  • 12 Aprile 2018 – Conferenza
    Palazzo dei Congressi, Piazza Adua 1, Firenze
  • 13 Aprile 2018 – Workshop
    Centro Arte e Cultura, Piazza San Giovanni 7, Firenze

Sito ufficiale: museumdigitaltransformation.it 

Conferenza

Piazza Adua, 1, Firenze, FI, Italia

Centro Congressi
Piazza Adua, 1, Firenze

Workshop

Piazza di San Giovanni, 7, 50123 Firenze FI, Italia

Centro Arte e Cultura
Piazza San Giovanni 7, Firenze

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.