Avete mai pensato a cosa rende il vostro Natale speciale? Bé, qualunque cosa sia mettetelo per iscritto, potreste vincere due originali regali natalizi. Si apre oggi infatti il contest natalizio organizzato da MakeTank, il marketplace per i Makers europei: in palio due oggetti legati al natale, realizzati dai makers che partecipano al progetto, una dolcissima natività realizzata in pietra lavica e un coloratissimo albero natalizio hi-tech tagliato al laser. 

Il contest è anche un’ottima occasione per conoscere una delle start-up più originali del panorama italiano: nata nel 2012 MakeTank è il luogo di incontro tra tradizione artigianale, design e nuove tecnologie, dove i makers possono mettere in vendita le proprie creazioni. Sono già oltre 400 gli oggetti in vendita sul portale di ecommerce, tra gioielli, arredamento, lampade e oggetti di design tutti belli ma anche “intelligenti” e originali.

Per aggiudicarsi uno dei due premi in palio basta registrarsi sul sito di MakeTank e scrivere sulla pagina del contest una frase che illustri bene cosa rende il vostro Natale speciale. Come da regolamento (visionabile sul sito) per vincere:

la frase deve essere pensata per rappresentare lo spirito di un sito come MakeTank, dove sono commercializzati prodotti di artigianato digitale e di design, in un contesto innovativo e internazionale.

Potete partecipare fino al 6 Gennaio 2014. Le due idee più originali e in linea con lo spirito del sito saranno selezionate da una giuria d’eccezione che oltre a Laura De Benedetto (co-fondatrice di MakeTank) e Francesco Zorzi (Art Director di Alias2k) include anche… la sottoscritta!

Ebbene sì, gli amici di MakeTank mi hanno coinvolto in questo progetto e non ho saputo resistere alla tentazione di fare la giurata a un contest tanto originale. Sono molti infatti i motivi per essere interessati a questa start-up: prima di tutto è nata a Firenze – e come fiorentina ne sono piuttosto orgogliosa – e poi anche se è arrivata sul mercato da poco ha già collezionato vari successi, tra cui la vittoria al Tech Garage come migliore startup tra quelle selezionate in occasione del Maker Faire di Roma; inoltre – notizia di oggi – Make Tank è stata inserita nella lista delle 100 start-up italiane più promettenti stilata da Wired Italia.

Inoltre ammetto che il movimento dei makers mi incuriosisce molto: nato come fenomeno di controcultura, oggi rappresenta il futuro per i nuovi “artigiani digitali”, che grazie alla disponibilità di nuove tecnologie possono oggi dare forma autonomamente alle proprie idee. Stampa 3d, taglio al laser, sono solo alcune delle tecniche utilizzate. E start-up come MakeTank permettono ai makers di far conoscere e commercializzare i propri prodotti a un pubblico vastissimo, unendo nuova imprenditorialità, innovazione e creatività: anche da qui riparte l’Italia migliore. 

E adesso pensateci bene e raccontateci l’ingrediente segreto per un Natale Speciale!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.