Il web 2.0 e i social media fanno parte della quotidianità della maggior parte di noi, e accanto a servizi e network generalisti, si stanno sviluppando rapidamente strumenti mirati a nicchie specifiche, compresa quella dei viaggiatori. Dato che da un po’ seguo lo sviluppo di questo tipo di servizi, ho pensato di condividere sul blog alcune scoperte che secondo me possono rivelarsi davvero utili per la pianificazione o la condivisione di un viaggio.

E voi, quale servizio web utilizzate per scegliere o organizzare il vostro viaggio?

Taxi2

Utilissimo servizio lanciato in partnership con le linee aeree Virgin Atlantic. Taxi2 permette di condividere il costo e il tragitto in taxi dagli areoporti di destinazione al centro: al pari del car-sharing è un sistema utilissimo non solo per abbattere i costi del viaggio, ma anche per diminuire i tempi di attesa e magari fare quattro chiacchiere durante il viaggio. Il sito è completamente in inglese, ma l’uso è molto semplice, basta registrarsi, inserire i dati del volo (anche se non si tratta di un volo Virgin Atlantic), data e ora di arrivo e ovviamente la città di destinazione, a questo punto Taxi2 mostrerà una lista di possibili viaggiatori che potrebbero condividere il taxi con noi, e che potremo contattare anonimamente per decidere se procedere o no con l’accordo. Una volta il servizio vi farà stampare un cartellino personalizzato che vi permetterà di essere riconoscibili dal vostro compagno di viaggio. Nessun dato personale viene condiviso durante la registrazione, quindi il servizio è completamente anonimo. Inoltre per le viaggiatrici donne, è possibile chiedere di essere abbinate solo ad altre donne.

TripIt

Per chi viaggia molto TripIt è una risorsa quasi indispensabile: permette infatti di registrare e conservare i percorsi di tutti i propri viaggi, per poterli eventualmente condividere. Se la propria rete di contatti dispone di un account su TripIt sarà possibile sapere al volo se amici e conoscenti hanno pianificato un viaggio nella nostra stessa destinazione o se magari stanno per arrivare dalle nostre parti.

HopStop

Chi ama muoversi a piedi, apprezzerà sicuramente HopStop: tramite questo semplicissimo servizio è possibile individuare i percorsi più semplici sulle reti di trasporti pubblici (bus e metro) di 13 grandi città (tra cui New York, Londra, Parigi). È possibile selezionare il percorso in base alle proprie preferenze e salvarlo per poterlo consultare nuovamente in futuro. Il servizio è disponibile anche su telefoni cellulari e le indicazioni possono essere visualizzate in italiano.

TripShake

Fortunatamente il web 2.0 parla sempre più italiano, quindi voglio segnalare un progetto nato da poco, ma che promette bene: si tratta di TripShake, un nuovo social network italiano per viaggiatori che permette di scambiarsi informazioni su itinerari, località e esperienze di viaggio. Il servizio è attualmente in versione beta, ma offre già varie opzioni, quindi a mio avviso vale la pena provarlo e dare fiducia a un progetto che ha tutte la carte in regola per fare strada.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.