Fino al 3 Giugno a Villa Bardini è possibile visitare la mostra  “Pinocchio, Harry Potter, Topolino, Heidi e tutti gli altri…” che porta nella celebre villa fiorentina le immagini dell’Archivio Storico Salani.
Un viaggio nell’immaginario infantile che spazia dalle fiabe classiche ai protagonisti delle saghe contemporanee. Per i piccoli, ma non solo.

Le fiabe  e i racconti per ragazzi sono da sempre uno degli elementi più importanti della vita dei giovani e giovanissimi. Potenti, evocativi o semplicemente divertenti ed educativi, questi testi ci accompagnano fino alla soglia dell’adolescenza. Eppure in realtà le fiabe e più in generale i racconti che abbiamo letto da ragazzi, non ci abbandonano mai, e in realtà contribuiscono al nostro immaginario di adulti più di quanto vorremmo ammettere. E almeno in questa parte di mondo gran parte di questo immaginario si basa anche sulle illustrazioni che accompagnavano i libri della nostra infanzia.

La mostra Pinocchio, Harry Potter, Topolino, Heidi e tutti gli altri… è quindi un’occasione per ripercorrere insieme una parte di questo immaginario.Per l’occasione saranno esposte alcune illustrazioni provenienti dall’Archivio Storico Salani, che può vantare ben 155 anni di storia. L’archivio infatti raccoglie la memoria storica dell’omonima casa editrice fiorentina. Fondata a Firenze nel 1862, la casa editrice Salani ha pubblicato alcune delle più importanti collane per bambini e ragazzi del ‘900 per arrivare ai nostri giorni con un catalogo in grado di attrarre anche i giovani lettori del terzo millennio. All’interno delle collane di Salani si trovano infatti quasi tutti i grandi nomi della letteratura per ragazzi italiana e straniera: Roald Dahl e Collodi, Astrid Lindgren e Michael Ende, Collodi nipote con il suo Sussi e Biribissi ma anche più recentemente J.K. Rowling e Philip Pullman.

Ecco quindi che nelle tavole di grandi illustratori scorrono davanti agli occhi i personaggi più amati di ieri e di oggi. Dai protagonisti delle fiabe classiche come Cappuccetto Rosso e il Gatto con gli Stivali, a personaggi Disney come Topolino, fino a Pinocchio per arrivare alla saga del maghetto più famoso dei nostri tempi – stiamo parlando ovviamente di Harry Potter.

I disegni e le tavole in mostra fanno parte infatti di tre storiche collane Salani per ragazzi: “Primi amici del bambino”, “Grandi piccoli libri”  “La biblioteca dei miei ragazzi”. La particolarità di queste collane consisteva proprio nella presenza di tavole disegnate da alcuni tra i più famosi illustratori del tempo. Un’occasione quindi che si rivolge a visitatori di tutte le età: infatti se i piccoli saranno incantati da immagini e colori, gli adulti potranno fare un tuffo nei ricordi. Se invece – come la sottoscritta – siete anche interessati all’aspetto storico e sociale, la mostra rappresenta un’occasione per osservare come si sono evolute le illustrazioni dei libri per ragazzi nel corso dei decenni.

Un evento diffuso sul territorio

Ma quella di Villa Bardini non è “solo una mostra”. Al contrario come ha spiegato Jacopo Speranza, presidente della Fondazione Parchi Monumentali Bardini Peyron:

Questa mostra non è solo una bella esposizione aperta alla città e, soprattutto ai bambini, ma si inserisce in un progetto più ampio e ambizioso, multidisciplinare. Con uno sforzo organizzativo non indifferente abbiamo infatti voluto coinvolgere altri importanti operatori culturali del territorio che hanno saputo formulare valide proposte collegate alla nostra rassegna. Abbiamo sempre detto di desiderare che il complesso Bardini sia aperto alla città e crediamo che questo evento ne sia una efficace dimostrazione. La festa, in programma nel pomeriggio con una settantina di bambini delle scuole fiorentine, vuole rendere ancora più gioiosa l’inaugurazione della mostra.

Saranno infatti tantissime le attività e gli eventi collegati alla mostra principale che si terranno in vari luoghi del centro fiorentino.

Pinocchio va in scena!

La locandina della mostra Pinocchio va in scena

A partire dal 17 Febbraio e fino al 10 Marzo presso lo storico negozio di giocattoli Dreoni sarà allestita una mostra dedicata al burattino più famoso del mondo. Pinocchio va in scena! è un percorso composto da ben 90 diorami in legno interamente realizzati a mano. Ogni diorama rappresenta una scena di Pinocchio ed è accompagnato da una didascalia che rimanda al testo originale di Collodi.

Autore di questi piccoli grandi capolavori in legno è Romeo Aldo Ferro, che come mastro Geppetto è riuscito a dar vita ai tanti tasselli di legno che compongono questa opera. Sì, perché ogni scena è composta da piani e personaggi differenti, sovrapponendo e accostando elementi realizzati con legni differenti. Le consistenze e i colori delle differenti essenze donano quindi a ogni scena eccezionale vitalità e movimento, e lasceranno i visitatori a bocca aperta – lo dico perché ho avuto modo di vedere alcuni pezzi e l’effetto è sorprendente.

La location della mostra è poi particolarmente adatta: per chi è di Firenze Dreoni giocattoli è il posto più simile al Paese dei Balocchi che si possa immaginare. Con oltre 90 anni di storia, questo negozio ha alimentato i sogni di varie generazioni di bambini e ragazzi, che dalle sue vetrine hanno potuto ammirare le ultime novità e i giochi più belli. E proprio all’interno delle storiche vetrine saranno disposte le 90 scene in miniatura dedicate a Pinocchio.

L’inaugurazione della mostra è prevista per La mostra è stata inaugurata Sabato 17 Febbraio, alle 11 (sarà presente l’artista). Qui potete trovare qualche foto delle opere.

Rassegna cinematografica C’era una volta

Presso il Cinema La Compagnia sarà organizzata una rassegna dedicata ai classici. C’era una volta è infatti l’occasione per vedere o rivedere alcuni delle più celebri trasposizioni cinematografiche – animate e non – di libri per ragazzi.

La rassegna comincia infatti il 17 Febbraio con il famosissimo Pinocchio della Disney, per poi proseguire con altri classici che spaziano tra il mondo delle fiabe, l’avventura e la fantasia.

Il programma prevede ben 8 date, tutte da tenere a mente:

  • Sabato 17 febbraio, ore 17.00.
    Pinocchio
    di B. Sharpsteen e H. Luske (USA 1940).
  • Sabato 3 marzo, ore 17.00
    Cenerentola
    di W. Jackson, H. Luske, C. Geronimi (USA 1950)
  • Sabato 10 marzo, ore 17.00
    Il libro della giungla
    di W. Reitherman (USA 1967)
  • Sabato 31 marzo, ore 17.00
    Alice nel paese delle meraviglie
    di C. Geronimi, H. Luske e W. Jackson (USA 1951)
  • Sabato 7 aprile, ore 17.00
    L’isola del tesoro
    di B. Haskin (USA 1950)
  • Sabato 21 aprile, ore 17.00
    Heidi
    di A. Gsponer (Germania/Svezia 2015)
  • Sabato 12 maggio, ore 17.00
    Il giro del mondo in 80 giorni
    di M. Anderson, (USA 1956)
  • Sabato 26 maggio, ore 17.00
    20.000 leghe sotto i mari
    di R. Fleischer  (USA 1954)

Unico rimpianto, almeno per i cinefili accaniti: peccato che proprio per Pinocchio sia presente solo la versione americana, che notoriamente elimina moltissimi riferimenti all’ambientazione toscana, e non si sia potuto riproporre parallelamente la versione tutta fiorentina di Giuliano Cenci del 1972, con la voce narrante di Renato Rascel. Il negativo, restaurato e digitalizzato a cura della fu presentato nel 2012 proprio a Firenze, ma poi una serie di vicende legate al copyright hanno reso il film introvabile.

Attività e laboratori per bambini

Non mancano infine le attività dedicate ai più piccoli. Le proposte sono due, entrambe interessanti:

  • Per i piccoli visitatori della mostra Pinocchio, Harry Potter, Topolino, Heidi e tutti gli altri… sono stati creati alcuni laboratori a cura dell’associazione Artediffusa. Ogni laboratorio prevede varie attività che guideranno i bambini in modo creativo e divertente alla scoperta dei personaggi delle favole.
  • Presso lo spazio RED laFeltrinelli saranno organizzati due laboratori, nel mese di Marzo. Ideati e condotti dall’artista Paola Facchina, i laboratori sono interamente ispirati alle illustrazioni esposte a Villa Bardini.

Info e dettagli

Pinocchio, Harry Potter, Topolino, Heidi e tutti gli altri…

Villa Bardini, Costa San Giorgio 2, Firenze
Orari: dal Martedì alla Domenica ore 10-19 / chiuso il Lunedì
Biglietti: intero 8 euro; ridotti 6 e 4 euro; gratuito la prima domenica di ogni mese
Info: +39 055 2638599 – www.bardinipeyron.it

La mostra è promossa e organizzata da Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze e Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron, con il patrocinio del Comune di Firenze e la collaborazione di Unicoop Firenze, Fondazione Sistema Toscana, Dreoni Giocattoli e l’associazione Artediffusa. Digitalizzazione delle immagini a cura del Laboratorio di documentazione Storico Artistica della Scuola Normale Superiore di Pisa.

Pinocchio va in scena

Dreoni, via Cavour 31/33r, Firenze
L’accesso alla mostra è gratuito e visitabile negli orari di apertura del negozio Dreoni.
Orari: Lunedì 15,30-19,30 / dal Martedì al Sabato 10-19,30 /chiuso la domenica
(chi si presenta da Dreoni Giocattoli con il biglietto della mostra o del cinema ha uno sconto del 10% sugli acquisti non in promozione)
www.dreoni.it

Rassegna C’era una volta

Cinema La Compagnia, via Cavour 50r, Firenze
Biglietto: (ingresso: intero 5 euro; ridotto 4 euro per i possessori del biglietto della mostra).
www.cinemalacompagnia.it

Laboratori

Villa Bardini
Orari: dal 18 Febbraio, tutte le Domeniche alle ore 16
Costo: i laboratori sono gratuiti, previo acquisto del biglietto, prenotazione obbligatoria: artediffusa@gmail.com

RED laFeltrinelli, piazza della Repubblica, Firenze
Orari: Domenica 4 Marzo e Domenica 18 Marzo, alle ore 15.30

 

Dreoni

Dreoni Giocattoli, Via Camillo Cavour, Firenze, FI, Italia

Dreoni Giocattoli, Via Camillo Cavour 31-33r, Firenze

Villa Bardini

Villa Bardini, Costa San Giorgio, Firenze, FI, Italia

Villa Bardini, Costa San Giorgio 2, Firenze

Cinema La Compagnia

Cinema La Compagnia, Via Camillo Cavour, Firenze, FI, Italia

Cinema La Compagnia, Via Camillo Cavour 50r, Firenze

la Feltrinelli RED Firenze, Piazza della Repubblica, Firenze, FI, Italia

RED laFeltrinelli, Piazza della Repubblica 26-29r, Firenze

Leave a Reply