La Sardegna è una delle mete balneari preferite dagli amanti del mare: le sue coste infatti si estendono per quasi 1900 km, alternando spiagge lisce e calette adagiate tra le rocce. Insomma, che amiate la sabbia o gli scogli avrete solo l’imbarazzo della scelta.

In particolare il Nord della Sardegna comprende una grande varietà di paesaggi e alcune delle spiagge più famose dell’isola. Raggiungere quest’area è piuttosto semplice, visto che proprio nella parte settentrionale sono situati il porto di Olbia e Golfo Aranci, tra i più importanti della Sardegna.

Nella bella stagione il collegamento con la Sardegna e in particolare con il nord dell’isola è piuttosto facile, soprattutto partendo dai principali porti del Centro-Nord Italia. Sbarcando nella parte nord e proseguendo verso est ecco un itinerario di spiagge per vivere al meglio il mare della Sardegna.

La Valle della Luna, sulla costa della Gallura; foto di Aurelio Candido / Flickr

La Valle della Luna, sulla costa della Gallura; foto di Aurelio Candido / Flickr [Licenza Creative Commons by-nc-sa 2.0

Lasciando da parte il glamour della Costa Smeralda e le sue spiagge affollate, potreste puntare verso l’arcipelago della Maddalena: tutta l’area è Parco Naturale e per questo meta preferita da chi vuole godersi una natura intatta senza troppe distrazioni.

Proseguendo lungo la costa della Gallura potreste scegliere di oziare sulle popolari spiagge di Rena Bianca e della Colba, vicinissime al delizioso centro di Santa Teresa di Gallura. Da non perdere poco oltre le insenature della suggestiva Valle della Luna, bellissima di giorno e magica di notte grazie ai riflessi del granito bianco che la circonda.

Monti Russu, foto di Giorgio Badaini / Flickr

Monti Russu, foto di Giorgio Badaini / Flickr [Licenza Creative Commons by-nc-sa 2.0]

Scendendo verso la Costa Paradiso è d’obbligo una fermata alla spiaggia di Monti Russu, così chiamata per i riflessi rossi che il granito regala a questa insenatura quando arriva il tramonto.

La spiaggia dell'Asinara, foto di Roberto Cossu / Flickr

La spiaggia dell’Asinara, foto di Roberto Cossu / Flickr [Licenza Creative Commons by-sa 2.0]

Impossibile infine lasciare il nord della Sardegna senza aver visitato le spiagge di Stintino e del Golfo dell’Asinara: non limitatevi alla più celebre, la Pelosa, ma fatevi sorprendere anche dalla bellezza della Tonnara e della spiaggia delle Saline.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.